Il modulo di modellazione 3D di nanoCAD estende la piattaforma nanoCAD con la modellazione diretta e parametrica.

Funzionalità principali

Vincoli 3D

I vincoli 3D di nanoCAD impongono dipendenze dalla geometria, principalmente per assemblare parti in un singolo modello. Utilizzando questi strumenti, gli ingegneri creano complessi assemblaggi collegando oggetti 3D. Sono disponibili cinque vincoli 3D: Accoppia, Inserisci, Angolo, Tangente, Simmetria. I vincoli per ogni parte sono visualizzati dall’albero della storia 3D.

Modellazione solida 3D parametrica

La modalità di modellazione parametrica di nanoCAD consente di costruire geometrie 3D, pezzo per pezzo. Questo approccio alla progettazione è comune alla maggior parte delle applicazioni MCAD, inclusi SolidWorks e Inventor. Gli schizzi 2D vengono trasformati in feature 3D. Poiché ogni passaggio deve seguire la serie di passaggi precedenti, l’approccio parametrico tende a richiedere un’attenta pianificazione preliminare. La cronologia della costruzione del modello è registrata dall’albero della cronologia, che, in nanoCAD, è un pannello Ispettore con il proprio set di strumenti.

Modellazione 3D diretta

La modellazione diretta di nanoCAD offre un approccio “ciò che vedi è ciò che ottieni”, in cui i progettisti modificano i modelli 3D spingendo e tirando facce e bordi.
Il vantaggio principale della modellazione diretta è la facilità con cui i progetti vengono modificati, consentendo una rapida iterazione e prototipazione.

Interfaccia utente di modellazione 3D

nanoCAD visualizza i comandi in gruppi per ogni tipo di modellazione che offre: parametrico, diretto, lamiera e mesh.
Ad esempio, in modalità modellazione parametrica, vengono visualizzati i comandi per la creazione di geometrie 3D basate su schizzi parametrici; passando alla modellazione mesh, diventano disponibili i comandi per la creazione di superfici 3D.
I comandi che si applicano a tutte le forme di modellazione sono sempre visualizzati sulla barra multifunzione, come smussi e arrotondamenti, operazioni booleane e geometria di costruzione.

Associatività di modelli 3D e disegni

La relazione associativa dei modelli e delle loro proiezioni consente agli utenti di concentrarsi sulla progettazione in un ambiente 3D, prestando attenzione alla grafica 2D principalmente per la progettazione del disegno.
Tutte le modifiche al modello 3D in qualsiasi momento verranno visualizzate nei disegni e anche gli elementi di design realizzati in grafica 2D corrisponderanno a queste modifiche.

Cambio modello tramite Importa/Esporta

I modelli creati utilizzando il Modulo 3D possono essere scambiati con la maggior parte dei sistemi CAD, esportati su stampanti 3D, macchine CNC e visualizzatori basati sul web.
I formati supportati sono:
– STL per stereolitografia;
– Parasolid X_T, X_B per NX, Solid Edge, SolidWorks;
– JT, IGES, STEP – formati standard di scambio dati ingegneristici;
– Formati per modellatori SAT, C3D – ACIS e C3D;
– VRML per la grafica 3D sul web;
– COLLADA per applicazioni 3D interattive.

Prisma di contorno

nanoCAD utilizza il ritaglio 3D per mostrare l’interno dei modelli e isolare le parti. Ogni finestra dello spazio modello può contenere un prisma di delimitazione, un volume nello spazio 3D al di fuori del quale gli elementi del disegno non vengono visualizzati.
I prismi possono essere modificati, eliminati e disabilitati. Quando disabilitato, gli elementi all’esterno del prisma diventano nuovamente visibili; i prismi disabilitati vengono memorizzati nel disegno in modo che possano essere riattivati in seguito.

Riferimenti esterni

nanoCAD collega i riferimenti esterni all’interno dei disegni di assieme alle parti memorizzate in file di disegno esterni.
Le modifiche apportate da altri programmi di progettazione a riferimenti esterni vengono tracciate e segnalate da notifiche a bolle.

Strumenti di navigazione 3D

nanoCAD fornisce strumenti di navigazione 3D interattivi con cui visualizzare e navigare tra gli oggetti 3D.
Gli utenti hanno accesso ai controlli su schermo per modificare le modalità di ombreggiatura e ruotare i punti di vista in tempo reale.
I controlli funzionano rapidamente, anche con modelli BIM di grandi dimensioni, enormi nuvole di punti e solidi 3D complessi in un unico disegno.

Verificato in modo indipendente
99 recensioni

Prova NANOCAD 22 per 30 giorni

Il nuovo ecosistema CAD,
completo di tutti i moduli.

Per andare alla pagina di download
clicca sul pulsante sotto